Come promuovere il tuo brand con l’e-mail marketing

DEM è l’acronimo che sta per Direct Email Marketing.
Lo conoscevi? In semplici parole si tratta di e-mail periodiche che un brand come il tuo, può inviare ad un pubblico ben definito con l’obiettivo di promuoversi, rendere attivi i suoi contatti, lanciare un nuovo prodotto o semplicemente, vendere i prodotti che hai già sviluppato. Si perché non dimentichiamocelo, l’obiettivo principale di questo strumento rimane la vendita.

Le DEM sono da non confondere con le newsletter, inoltri di news e altre informazioni simili che hanno contenuti più informativi e hanno il potere di fare brand awareness.

Le DEM si utilizzano invece in momenti strategici del funnel (scopri cos’è una funnel strategy) e possono servire per comunicare per invogliare l’utente in merito a:

  1. sconti;
  2. promozioni attive;
  3. offerte speciali personalizzate;
  4. acquisto di un singolo prodotto.

Una corretta strategia di Direct Email Marketing, integrata nel cosiddetto marketing mix, può dare una forte spinta al tuo business e aiutarti ad aumentare il fatturato.

Come impostare la DEM perfetta:
le 5 azioni per una campagna Direct Email Marketing efficace

Le DEM devono essere incisive, ma non invadenti; devono avere l’appeal giusto per la personas individuata, sanno come intrattenerla e, soprattutto, sanno come portarla a concludere l’azione desiderata. Sono snelle, facili da leggere, impattanti dal punto di vista grafico e soprattutto, fruibili anche da mobile.

Le DEM solitamente sono molto affettuose: coccolano l’utente con un incentivo, come un buono sconto o un omaggio, per portarlo dritto verso la C-T-A, l’azione finale desiderata. Qualche esempio di azione consigliata? Eccole qui:

Scopri la nuova collezione, riceverai un codice sconto da utilizzare al prossimo acquisto!

Acquista ora, per te spedizione gratuita!

Rinnova il tuo abbonamento e invita un amico: ti invieremo un fantastico gadget!

Ma soprattutto devono seguire le seguenti regole:

  1. Personalizza il saluto nella mail;
  2. utilizza al massimo 3 diversi tipi di caratteri;
  3. rendi la CTA chiara ed evidente;
  4. ottimizza l’oggetto per catturare l’attenzione;
  5. Fai un A/B test con contenuti e cta differenti per capire quale versione di mail performa meglio.

Ricordiamoci che ogni giorno riceviamo un milione di mail. Anche a te sarà capitato di ricevere una mail e ignorarla senza nemmeno aprirla?
Ecco allora tre consigli che possono evitare l’indifferenza: creatività, creatività, creatività!
Emergere dalla monotonia con contenuti accattivanti sarà fondamentale!

Cosa rende una dem efficace?
Le 5 metriche per la misurazione dell’efficacia della tua strategia.

Ovviamente ogni invio di DEM deve prevedere una successiva attività di data analysis che punti a comprendere il comportamento utente e, in base a questo, ad aggiustare il tiro nell’azione successiva. Come facciamo a capire se le nostre mail stanno funzionando bene?

Open Rate (tasso di apertura)
Quante mail sono state aperte rispetto al totale di quelle recapitate?

Engagement Over Time (coinvolgimento nel tempo)
Qual’è il momento migliore per inviare in base ai tassi di apertura nel tempo?

Click Through Rate (Percentuale di Click)
Quanti destinatari hanno cliccato sul link proposto nella mail ?

Open Rate (tasso di apertura)
Quante mail sono state aperte rispetto al totale di quelle recapitate?

Conversion Rate (tasso di conversione)
Quanti sono i destinatari che hanno cliccato su un link e hanno completato l’azione desiderata?

Se queste metriche hanno dei valori rispondenti alle nostre previsioni, allora stiamo facendo un buon lavoro!

DEM e analisi delle performance sono il nostro pane quotidiano.
In Webeing.net abbiamo tutte le competenze per impostare la tua strategia DEM, contattaci per parlarne insieme!

 

Potrebbe interessarti anche

Pin It on Pinterest

Share This