Baldinini

Consulenza strategica e costruzione della vision sul progetto per il miglioramento della User Experience durante il percorso d’acquisto online

UX DESIGN

Brand di lusso nel settore calzaturiero e degli accessori di abbigliamento, Baldinini vanta punti vendita in Italia e all’estero, oltre a un e-commerce in fase di evoluzione.

PROBLEMA

Mappatura della User Experience, analisi del Customer Journey, allineamento del team sulla visione d’insieme

Baldinini è una delle aziende leader nel settore del design, della produzione di calzature e accessori di abbigliamento. La sua presenza in Italia e nel Nord Europa ne fa un esempio di come il Made in Italy sia ancora un pilastro quando si parla di “economia della bellezza”.
Baldinini arriva al suo pubblico attraverso una serie di punti vendita e un corposo e-commerce che però vuole ripensare nell’ottica di una esperienza utente migliorata, che sia piacevole, memorabile, senza frizioni e, soprattutto, più fluida ed efficace.

Si affaccia così l’ipotesi di un restyling. Però manca qualcosa: il redesign di un e-commerce va fatto con le persone al centro.
Prima di tutto va compreso bene

• chi sono queste persone
• cosa vogliono
• cosa provano
• cosa cercano

quando desiderano acquistare un buon paio di scarpe italiane.

Solo entrando in completa empatia con il pubblico e conoscendolo a fondo, comprendendo le loro abitudini di acquisto, si è in grado di progettare un’eccellente User Experience. Questo accade solo se l’intera azienda, tutte le persone che lavorano al suo interno, sono allineate sulla vision aziendale, sugli obiettivi di business, sui valori e sull’identità da comunicare all’esterno per allacciare relazioni di fiducia durature con le persone.

LA SFIDA:

Attraverso tecniche di Design Thinking, allineare il team Baldinini su una vision aziendale condivisa diretta al miglioramento esponenziale dell’esperienza d’acquisto online e della soddisfazione più ampia possibile dei bisogni dell’utente, durante tutte le fasi del suo Customer Journey.

In ultimo, non certo per importanza, saper trasferire tutto questo in un prototipo finale che facesse da base per il futuro lavoro di restyling dello shop online, restyling poi affidato a partner blasonati come Mutabor (Daimler, Porche, etc…).

SOLUZIONI

Design sprint. Mappiamo l’esperienza utente con l’aiuto del Visual Thinking

Conoscere il pubblico di Baldinini, capire come si muove online, analizzare il percorso che compie durante l’esperienza d’acquisto, per individuare gli elementi e le buone prassi da mantenere, stabilendo poi cosa migliorare e cosa evitare durante il Customer Journey ideale.

Abbiamo fatto tutto questo progettando una sessione di Design Sprint, articolata su quattro giornate di lavoro che hanno coinvolto l’intero team Baldinini.
Abbiamo lavorato in modo focalizzato, coeso e soprattutto partecipato. Lo strumento del Design Sprint, ideato da Google Ventures, è nato proprio per ideare e testare nuovi prodotti e servizi mediante la co-progettazione e la prototipazione.
Attraverso conversazioni e momenti mirati, un progetto complesso viene spacchettato, esaminato e analizzato per far emergere i possibili rischi da mitigare, le opportunità da cogliere e i punti di forza da amplificare.

Abbiamo guidato l’intero percorso, dall’allineamento della visione aziendale fino alla fase di prototipazione, grazie alla conduzione del coach Matteo Cavucci. Tutti gli incontri si sono svolti online su piattaforma Zoom; per il lavoro concreto abbiamo utilizzato MIRO, una efficace e intuitiva board orientata alla co-progettazione.

Webeing_Baldinini_Visual_Thinking

Envisioning: conosciamo le personas e stabiliamo l’X-Factor di Baldinini

Innanzitutto abbiamo stabilito una direzione chiara da seguire, con l’obiettivo di capire chi è effettivamente il pubblico di Baldinini e, di conseguenza, quale tipo di esperienza d’acquisto costruire.

Dapprima abbiamo analizzato il pubblico con la tecnica del Personas Design e, attraverso un’azione di envisioning, siamo andati a fondo per far emergere i bisogni delle persone trasformandoli in un elenco di servizi e funzionalità da implementare nella futura fase di redesign dell’e-commerce e dell’esperienza utente.
Il passo successivo è stato il confronto di quanto emerso con caratteristiche simili dei competitor, per individuare il vero X-Factor di Baldinini sul quale farà perno il restyling dello shop online.

Generiamo soluzioni e nuove opportunità per le persone: Eventstorming e prioritizzazione

Fondamentale è stata l’analisi dello stato attuale dell’e-commerce, dalle principali funzionalità alle caratteristiche minori. L’abbiamo fatta con la tecnica dell’Eventstorming, un efficace strumento di facilitazione e progettazione partecipata che permette a un team di esplorare un problema cercando di raccontare e rappresentare le dinamiche che solitamente avvengono all’interno di un processo.

Grazie a questo lavoro, i diversi membri del team si sono virtuosamente influenzati e hanno portato ognuno le proprie esperienze arricchendo di nuovi particolari il Customer Journey, cercando di individuare gli attuali punti di forza e le nuove opportunità da cogliere.

“Come potremmo migliorare?” È stata questa la domanda centrale della terza fase del percorso di Design Sprint. Dal piano fedeltà alla semplificazione dei resi, passando per il customer care e la navigazione del catalogo, con un affiatato lavoro di squadra, abbiamo affrontato ogni micro-problema facendo emergere una serie di soluzioni per ciascuno di essi, attraverso un brainstorming, che poi abbiamo selezionato attraverso la tecnica del Dot Voting.

Webeing_eventstorming

Le soluzioni individuate verranno inserite nella progettazione del nuovo e-commerce Baldinini come tasselli fondamentali, al fine di costruire una migliore User Experience. L’obiettivo è quello di favorire una fruizione più completa e immersiva del canale di vendita online.

Durante l’ultima fase della sessione di Design Sprint, il team ha lavorato per individuare le priorità e, in base a queste, per sviluppare dei possibili Customer Journey che tenessero in considerazione le opportunità e le soluzioni emerse nei precedenti step, generando valore per il pubblico di Baldinini, individuato inizialmente attraverso lo studio delle personas.

Abbiamo mappato i servizi e le caratteristiche del nuovo e-commerce posizionandoli su una matrice in grado di misurare gli indici di utilità e di importanza di ognuno. In questo modo siamo arrivati a comprendere con chiarezza cosa è davvero importante durante l’esperienza d’acquisto per l’utente tipo di Baldinini.

Webeing_Mappatura della User Experience

Prototipazione finale: diamo forma alla nuova User Experience

Carichi di informazioni e guidati da quanto emerso nell’ultima fase di co-progettazione in team, noi di Webeing.net abbiamo dato forma alle istanze emerse durante il percorso di Design Sprint. Utilizzando FIGMA – uno strumento di prototipazione professionale che permette di lavorare in modo collaborativo – abbiamo creato un wireframe avanzato che permettesse al team Baldinini di visualizzare diversi elementi del nuovo shop online: il layout del catalogo, quello della pagina dedicata ai casi d’uso e quello della pagina prodotto, tutti declinati sia per desktop che per navigazione mobile.

Tenuto conto di tutto quanto emerso durante l’intero processo, abbiamo immaginato una User Experience che sapesse incontrare i valori e i bisogni di tutte le personas analizzate per il brand.

Webeing_baldinini_analisi del Customer Journey

RISULTATI

Il percorso affrontato dal team Baldinini ha avuto risultati molto soddisfacenti: tutti i membri hanno potuto esprimere la loro visione e portare valore aggiunto grazie alle proprie esperienze professionali.

Il team, che fino a quel giorno aveva lavorato a compartimenti stagni, si è così amalgamato completamente e ha raggiunto un forte allineamento. È stata portata la futura strategia di vendita online sul piano visuale e di layout del sito ecommerce, mantenendo le persone al centro di una User Experience completamente rinnovata, che sarà il fulcro della prossima attività di sviluppo.

Tutto il lavoro ha permesso all’azienda di consolidare la conoscenza e adattare gli investimenti su punti cardine del nuovo e-commerce, senza sprechi e con il parere di tutti gli stakeholder.

Valuta con noi le potenzialità strategiche dell’eCommerce, l’efficacia della brand identity e del posizionamento nel mercato per la tua attività.

Fissa una call con Enrico per scoprire le opportunità del nostro percorso

Clienti e collaborazioni

Webeing_clienti_ginevramigliori

Pin It on Pinterest